bird
bird

Esami di certificazione della lingua polacca
Torino, Febbraio - Marzo 2015

Tutte le persone (sia cittadini italiani e stranieri che polacchi residenti in Italia) interessate a sostenere l'esame di certificazione di polacco presso l'Università di Torino a febbraio - marzo 2015 (data precisa da stabilire) sono pregate di contattare entro il 15 novembre la dott.ssa Urszula Marzec (ulamarzec@poczta.fm)

La Certificazione della Lingua Polacca come Lingua Straniera è l’unico documento statale che attesta formalmente un determinato livello di competenza nell’uso della lingua polacca.

La Certificazione è riconosciuta in tutti i settori commerciali, industriali e finanziari. Offre al datore di lavoro la certezza che il suo dipendente, o futuro tale, sappia svolgere con autonomia ed efficacia comunicativa le mansioni richieste. Inoltre, una positiva valutazione della prova d’esame può facilitare l’ottenimento di un contratto a tempo indeterminato e della residenza in Polonia.La certificazione esenta le aspiranti matricole dall’obbligo di partecipare ai corsi di preparazione linguistica previsti prima dell’inizio del percorso di studi in Polonia.

La certificazione al livello B1 è necessaria per poter chiedere la cittadinanza polacca.

Per ulteriori informazioni consultare:

***

Sito di Kultura Paryska

È online il sito dedicato alla storia dell'Instytut Literacki, dove è possibile trovare la versione digitalizzata di tutti i numeri di "Kultura" e "Zeszyty Historyczne", nonché fotografie, interviste e altri materiali: www.kulturaparyska.com

***

CONCORSO SULL’INSURREZIONE DEL 1863

Il 12 dicembre 2013 si è tenuta la cerimonia di premiazione del concorso “L’Italia e l’insurrezione polacca del 1863. Francesco Nullo e gli altri. Movimenti risorgimentali tra Italia e Polonia”, organizzato dall’Ambasciata di Polonia in collaborazione con l’AIP.

Siamo contenti che un argomento così complesso abbia trovato riscontro presso gli studenti. Tutti i lavori presentati erano di alto livello.

La commissione giudicatrice ha deciso all’unanimità di assegnare il premio a Pamela Bielecka per il sito internet dedicato al tema del concorso (pamelabielecka.wix.com/polonia1863) e ha conferito un riconoscimento a Chiara Scanavino per il suo elaborato “Libertà va cercando, che è sì cara, / come sa chi per lei vita rifiuta”.

Per maggiori informazioni visitare il sito dell'Ambasciata di Polonia.

bird